Fondazione Il Vittoriale degli Italiani
  • it
Didattica Percorsi didattici Percorso storico-letterario

Percorso storico-letterario

Il Vittoriale per le Scuole
“Il Parco”
Guida al percorso storico-letterario
Per Scuole Elementari, Medie e Superiori

A cura di:
Amilcare Acerbi, Renata Discacciati, Daniela Martein
Consulenza scientifica:
Anna Maria Andreoli

Per d’Annunzio lo scoppio della Prima Guerra mondiale segnò un momento molto importante della vita: come aveva dedicato la prima parte della sua esistenza all’arte e all’amore, così ne dedicò la seconda parte soprattutto alla patria. Si riversò anima e corpo nel grande dramma della guerra, partecipò ad azioni eroiche e imprese pericolose, sostenne con i suoi scritti e i suoi proclami gli ideali patriottici e lo spirito nazionale, fu ferito (tanto da perdere la vista dall’occhio destro).
La sua presenza sul campo era utile a rincuorare i soldati e a dare un significato al sacrificio delle centinaia di migliaia di uomini.
Fu usato dal Comando Militare in tutte le Armi; per ogni Corpo e per ogni occasione coniò un motto; le sue imprese creavano grandi risonanze. Grida di guerra e frasi dal sapore antico venivano lanciate per esorcizzare il nemico e incitare le truppe.
Quando si ritirò dalla vita politica, deluso e amareggiato, pensò questo parco come un sacrario, un museo, un monumento, non solo a se stesso, ma anche alla Grande Guerra.
Per questo nel Vittoriale la natura si mescola alla storia.

Scarica ora l’APP del Vittoriale

button app download button app download