Limonaia


     

 

Sul Garda solatio i limoni che conservano la forma del fiore suddivisi in cinque lobi si chiamano “dièle” per allusione alle dita.
[appunto manoscritto]

 

Ai giardini e alla limonaia della Prioria si accede attraverso un piccolo ingresso situato alla destra della casa del Poeta e ci si trova circondati di fiori e magnolie, tra i quali si scoprono preziose testimonianze dell’arte e della storia: statue, bronzi, massi dei monti della Grande Guerra, fontane e putti, nonché un piccolo santuario dove il Poeta-Eroe celebrava le imprese di Fiume.
Al di là di questo luogo suggestivo la vista si apre giù per le terrazze di agrumi, la limonaia appunto, con balze di terreno delimitate da bassi muretti in pietra e decorata da statue di tardo Settecento, dalle quali si gode di una magnifica vista sul lago.
Separato dal giardino da un belvedere, una balaustra ornata di statue, si trova più in basso il frutteto, che chiude la zona dei giardini. 

 

Clicca qui per scaricare la Scheda Tecnica

Clicca qui per scaricare la Planimetria