Fondazione Il Vittoriale degli Italiani
  • it
Notizie Antonella Cinelli dona una sua opera al Vittoriale dopo la conclusione della mostra “Il ritratto dell’amante”

Antonella Cinelli dona una sua opera al Vittoriale dopo la conclusione della mostra “Il ritratto dell’amante”

Antonella Cinelli dona una sua opera al Vittoriale dopo la conclusione della mostra

 

A inizio ottobre è stata disallestita la mostra “Il ritratto dell’amante” di Antonella Cinelli, inaugurata il 4 giugno scorso al Vittoriale in occasione della festa “Tra l’acqua e il cielo“.

L’artista lascia in dono al Vittoriale una delle opere esposte in mostra.

 


«La mostra d’arte Il ritratto dell’amante intende indagare il mondo femminile che circondò Gabriele d’Annunzio, cercando di tracciare i contorni di quattro ritratti.

Quattro donne uniche che con il poeta ebbero uno scambio intenso d’amore ed arte: Eleonora Duse, Elena Sangro, Ida Rubinstein e Luisa Casati Stampa.
Ritratti ideali di donne formidabili, realizzati attraverso diversi linguaggi che spaziano dalla pittura tradizionale ad olio alla più contemporanea installazione.
Le immagini proposte sono figure mitizzate poiché non nascono da riproduzioni fisiognomiche fedeli di foto d’epoca, ma sono ispirate ed interpretate da donne contemporanee. Un mosaico di immagini e oggetti nell’intenzione di raccontare per suggestioni la persona nella sua complessità. Ne emerge una riflessione profonda su ipotesi nuove di ritratti contemporanei, tesa tra presenza e assenza, pieno e vuoto che da vita ad un ritratto più ampio, l’assente per eccellenza nella mostra, ovvero l’amante: Gabriele d’Annunzio.»

Scarica ora l’APP del Vittoriale

button app download button app download