Il Vittoriale degli italiani – complesso di edifici, vie, piazze, giardini, corsi d’acqua e un teatro all’aperto –  eretto tra il 1921 e il 1938 da Gabriele d’Annunzio, è uno dei musei più visitati d’Italia. Costruito a Gardone Riviera sulle rive del lago di Garda a memoria della “vita inimitabile” del poeta-soldato e delle imprese degli italiani durante la Prima Guerra Mondiale, si conferma luogo più che mai vitale, visitato ogni anno non solo da studenti e turisti, ma anche da studiosi e intellettuali che quotidianamente frequentano i suoi archivi, da artisti di caratura internazionale che hanno calcato il palcoscenico all’aperto del suo anfiteatro o che hanno voluto celebrare il poeta abruzzese donando opere d’arte che oggi adornano i viali, le piazze, gli affacci sul lago – come per esempio il Cavallo blu del celebre artista italiano Mimmo Paladino nei pressi dell’anfiteatro, l’Obelisco di Arnaldo Pomodoro collocato nel suggestivo contesto delle Limonaie nei giardini, la scultura STAR di Jacques Villeglé nella terrazza sud della Villa, gli Angeli di Ugo Riva posti sopra l’ingresso al Museo d’Annunzio Segreto, il San Sebastiano dello scultore Ettore Greco alla base del Mausoleo e, in cima al Mausoleo, l’installazione di cani di Velasco Vitali, e le numerose opere conservate nell’Auditorium, fra cui quelle di Pablo Echaurren, Luigi Ontani, Paolo Schmidlin, Ernesto Tatafiore.

Un Vittoriale che, sotto la presidenza di Giordano Bruno Guerri (dal 2008), si è arricchito anche di nuovi allestimenti, come il Museo d’Annunzio Segreto o il Museo d’Annunzio Eroe. Dopo la vittoria, nel 2012, del premio “Parco più Bello d’Italia”, nella primavera del 2013, dopo decenni di abbandono e importanti lavori di restauro e contenimento per rimediare al dissesto idrogeologico dell’area, è stato riaperto al pubblico il Laghetto delle Danze: un piccolo specchio d’acqua artificialmente creato da d’Annunzio a forma di violino, in cui si riversano i rivi dell’Acqua Pazza e dell’Acqua Savia, ripristinato invece nel maggio 2015, in occasione dei festeggiamenti dei 40 anni di apertura della Prioria. Sempre nel 2015, in settembre, è stato restaurato e aperto al pubblico il Canile, insieme all’Arengo restaurato. Altre nuove aperture sono quelle del Laghetto del Mas e del Giardino delle Vittorie. Queste inaugurazioni fanno parte di un progetto denominato Riconquista, che prevede entro l’inizio del 2021 – centenario del Vittoriale – l’apertura o la riapertura di ogni area, con nuovi servizi e nuovi spazi museali. Dall’inizio dell’anno il giardino è stato reso completamente privo di pesticidi e agenti chimici, grazie al progetto Vittoriale Naturalmente.

Il Vittoriale degli Italiani è un soggetto ammissible al sostegno di categoria B in seguito al parere positivo ricevuto dall’Agenzia delle Entrate dopo un apposito interpello.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI CON RACCOLTA APERTA

 

Raccolta fondi

COSTO COMPLESSIVO 171.888,00 €

DESCRIZIONE INTERVENTO

Il rapporto tra d’Annunzio e il profumo è affascinante e complesso, perché riguarda più aspetti del suo vivere, dalla composizione letteraria colma di sensazioni olfattive, alla sua vita di dandy bramoso di profumi sempre nuovi per se stesso e le sue tante amanti, fino alla sua attività di vero e proprio creatore di profumi e del marchio “Aqua Nuntia”. La Fondazione “Il Vittoriale degli Italiani” intende sviluppare un progetto culturale che presenti al pubblico il connubio tra il Vate e il profumo, essenza del vivere inimitabile nel lusso e nella grande bellezza. Una mostra temporanea, che si terrà negli spazi del Museo D’Annunzio Segreto, esporrà profumi e oggetti di bellezza già conservati all’interno del Vittoriale, che saranno valorizzati con un apparato didascalico originale, citazioni e soluzioni espositive particolari. Saranno anche utilizzati documenti originali o fac-simili inerenti al tema, come lettere, carteggi, loghi e ricettari. A completamento del progetto museografico, verranno adottate delle tecnologie multisensoriali che permetteranno al visitatore di interagire con gli odori e i profumi tipici del mondo dannunziano, partendo dall’analisi del patrimonio storico, tra documenti d’archivio e flaconi originali.

Il Vittoriale degli Italiani è un soggetto ammissibile al sostegno di categoria B in seguito al parere positivo ricevuto dall’Agenzia delle Entrate dopo un apposito interpello.

Per il progetto completo visita il sito artbonus

 

D’Annunzio e l’arte del profumo. Odorarius mirabilis

La prima mostra dedicata ai profumi del Vate verrà inaugurata a Marzo 2018 presso Il Vittoriale degli Italiani

L’esposizione, promossa da Mavive SpA, si potrà realizzare grazie alle disposizioni legislative dell’Art Bonus concesse al Vittoriale.
La mostra rappresenta la terza (e ultima) tappa di un percorso che ha visto la profumazione della Prioria (11 marzo 2017) e la nascita della linea di fragranze ispirata al Vate: Odorarius Mirabilis: I profumi di d’Annunzio (1 giugno 2017).

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa